Prendiamoci cura dei nostri cari

Oggi vado dal mio papà.
Oggi mi manca più del solito.
Forse perchè c’è il sole.
Forse perchè il sole mi fa pensare che non sia giusto che lui non lo possa godere più.
Lui adorava andare in giro.
Adorava stare fuori.
Oggi mi manca davvero tantissimo.
Vado da lui.
Almeno così mi sembra.
Perchè magari potessi andare da lui davvero.

Ora c’è una casina piccola dove lui riposa e dove io posso andare. Voglio che sia pulita. Voglio che quando qualcuno la guarda pensi che la cura dei suoi cari sia la risposta a coloro che si chiedono se ci manca.
Ed allora, eccola bianca, pulita spolverata.
Le luci spolverate.
Il vaso dei fiori assolutamente curato.
Ci sono fiori tutto l’anno sempre d’estate e d’inverno.

So come pulirla, basta poco perchè il marmo si pulisce bene.
Occorre una piccola pezza bagnata ed una asciutta con cui pulisco tutto.
Tolgo tutte le ragnatele che ci sono intorno nelle altre “casine” così resta tutto più in ordine.
Mi piace spazzare tutto intorno, così è tutto pulito.

Ecco volevo raccontarvi di come anche solo curare dove i nostri cari riposano ci possa essere di conforto.
Vi auguro un buonissimo sole a tutti.

Scrivi un commento